Mangiare Sulla Spiaggia A Krabi

L’autore: Pluto

Da quando vivo a Krabi, sono innumerevoli le volte che qualcuno mi ha chiesto se ci sono ristoranti sulla spiaggia dove poter mangiare: hai presente quelli con i tavoli e le sedie direttamente sulla sabbia? E innumerevoli volte, molto frustrato, ho dovuto rispondere che no, a Krabi questo tipo di ristoranti non esiste.

Di recente, però, Krabi ha sopperito a questa mancanza con lo sviluppo di un posto in cui sono nati una dozzina di ristoranti locali, semplici, fatti in legno e bambù. Ognuno di questi ristoranti ha le proprie specialità, anche se i piatti principali tendono ad assomigliarsi: hanno una buona scelta di cucina Thailandese e qualche piatto Occidentale tra cui hamburgers, panini al pollo, pizza e spaghetti. Ma il piatto forte sul menù sono il pesce fresco e i crostacei, fritti, alla griglia o cucinati al momento in stile Thai, conditi con le loro tipiche spezie e salsa aromatiche.

La spiaggia di Koh Kwang, il proseguimento della più famosa Klong Muang, dalla quale è separata solo da un piccolo promontorio che con la bassa marea unisce le due baie, è a soli 15 minuti di auto da Ao Nang.

Lo scenario è a dir poco idilliaco : soffice sabbia chiara sulla quale diverse varietà di granchi grandi e piccoli si rincorrono come giocando a nascondino;  il mare che avanza o si ritira influenza dalla luna; le tradizionali “barche dalla coda lunga” cullate sulla superficie del mare dalla ninna nanna ritmica delle onde.

 E che dire dello sfondo? Decine di isole, alcune dritte e appuntite a poca distanza, altre sbiadite all’orizzonte, tra le quali spicca la silhouette caratteristica dell’isola di Hong. Con il suo imponente pinnacolo carsico che torreggia sul lato sinistro, Hong è nota per avere una delle spiagge più belle di tutta la provincia di Krabi, e una laguna con mangrovie che affascina i visitatori al primo sguardo.

Il momento migliore per godere di questo panorama è al tramonto, quando i colori sbiadiscono e infine sfumature di rosso pennellano il cielo; quando una brezza leggera sale dal mare portando sollievo dopo il calore del giorno; quando il desiderio impellente è quello di sorseggiare un cocktail fresco davanti allo spettacolo eterno della natura: l’oscurità che vince sulla luce, e la notte che inesorabile occupa gli spazi che fino a poco prima erano dominio del giorno. E’ anche i momento in cui i pescatori gettano le reti e i bambini, da poco tornati da scuola, salutano la giornata sguazzando nel mare.

E’ in questa ora che la spiaggia sembra vivere una nuova vita. I ristoranti sulla spiaggia si accendono di un migliaio di luci di vari colori,  e se al posto della sabbia immaginassimo la neve, ci troveremmo proiettati in uno scenario della natività.

Gli avventori che fino a poche ore prima si godevano il mare e il sole, arrivano a occupare le sedie e i tavoli del loro ristorante preferito, mentre altri si avventurano a provare nuovi gusti e sapori.  Nuvole di fumo si inalzano dai ristoranti dove il pesce fresco è esposto su uno speciale bancone, e l’aria porta l’odore del pesce cucinato sulle braci. Un pò oltre lungo la spiaggia, il curry è il vero Re, in tutte le sue varietà di sapori originali. In ogni ristorante, lo staff è impegnato a servire la Tom Yam, o l’orgoglio nazionale, il Pad Thai, o la speziatissima e gustosa Son Tam.

L’atmosfera rilassata di vacanza che questo angolo di Thailandia regala è come un sogno a occhi aperti…

Leave a Comment

Your email address will not be published. All fields are required.