Il Tempio (Wat) Bang Thong

Quello (quasi) sconosciuto

Testo di Maya – Foto di Maya e Pluto

Potrei scrivere un romanzo dello spessore di un elenco telefonico su tutti i templi e le pagode che ho visitato in Thailandia. Perciò sono rimasta molto sorpresa quando il mio amico Pluto mi ha raccontato di un tempio semi-sconosciuto vicino a Krabi, e la sorpresa è stata ancora maggiore dopo aver visto alcune fotografie del suddetto tempio: non una piccola pagoda sepolta nella giungla, ma un enorme edificio in stile Thai e Hindu decorato con sculture di elefanti a dimensione naturale, serpenti Naga, scimmie e centinaia di Buddha.

Il Wat Bang Thong ha solo 13 anni ed è stato costruito ad Ao Leuk, a pochi km da Phung Nga, con le donazioni raccolte tra i locali che volevano celebrare il Buddha nel loro originalissimo stile.

Avvicinandosi dall’entrata principale sembra un tempio Hindu, o perfino una piramide Maya, tuttavia è un tempio Buddhista, costruito nello stile Putthakaya. La sua pagoda dorata, che sfiora i 70 metri, è una delle più alte in Asia. E, incredibilmente, è visitata raramente dai turisti.

Ho scelto di visitare il tempio un Sabato mattina, aspettandomi di trovare la folla, e invece ho incontrato solo famiglie Thailandesi e una bellissima sposa Musulmana che veniva fotografata insieme al neo marito il colore okra vivido delle pareti del tempio sullo sfondo.

Bambini thailandesi giocavano a nascondino tra le colonne della sala principale, o scalavano le statue degli elefanti rosa nel cortile; un paio di anziane signore dormicchiavano o chiacchieravano negli angoli più bui e tranquilli; un monaco guidava le preghiere di fronte a un piccolo gruppo di fedeli, un vecchio gatto dormiva al sole.

In questo scenario idillico io ero quella che scattava fotografie, meravigliandosi per l’architettura originale dell’edificio e per la devozione dei locali che è riuscita a costruire un qualcosa di così unico.

Pronti per la vostra vacanza in Krabi ? Contattaci oggi stesso!

1 commento

  1. avatar
    Posted by Meri| 30/07/2020 |Rispondi

    Bellissimo il tempio, descrizione molto bella che ispira la voglia di visitarlo, mi riprometto di vederlo al più presto , quando sarà terminato questo periodo di restrizioni. Bravi per averlo messo in evidenza.

Leave a Comment

Your email address will not be published. All fields are required.